Turismo rurale e agroturismo a Ibiza

L’agroturismo a Ibiza è un esempio di come le attività turistiche introducano continuamente innovazioni per estendere il turismo tradizionale “sole e spiaggia”.

Agroturismo e turismo rurale a Ibiza

L’agroturismo si riferisce alle attività ricreative e ricreative che si svolgono in centri di produzione ecologici dedicati alle attività agricole e zootecniche. Questo servizio è gestito dagli stessi lavoratori locali.

Il turismo rurale si sviluppa in piccole e isolate comunità. L’alloggio di solito è costituito da vecchie case adattate per accogliere i visitatori, e sono frequentati da famiglie.

Entrambe le attività sono inquadrate secondo i principi del turismo sostenibile dell’Organizzazione Mondiale del Turismo. Essi comprendono il rispetto della natura, il sostegno alle comunità, l’uso sostenibile delle risorse e l’uso di prodotti biodegradabili.

Aree di turismo rurale a Ibiza

Con l’aiuto di immobili a Ibiza, è possibile trovare alloggio per il turismo rurale lì. Vicino alle alture di Els Amunts e Pla de Corona, i mandorli fioriscono durante la primavera, che è uno spettacolo che è degno di essere fotografato.

Foto di Prestige Properties


Nella zona più appartata dell’isola, il nord-est , si trovano Sant Joan de Labritja e Santa Eulària des Riu.
È anche una regione ideale per escursioni a piedi o in bicicletta.

Sant Rafel de Sa Creu è pieno di laboratori artigianali di ceramica che producono pezzi unici ispirati all’antica Cartagine.

SanJuan, a nord, è il comune che ha beneficiato maggiormente del turismo rurale. La domenica, le persone lì danno vita al luogo solitamente tranquillo con il loro mercato artigianale.

La Mercada de Forada, aperta durante il sabato sulla strada Sant Rafel-Santa Agnes, vende prodotti agricoli di provenienza locale. Troverete noci, conserve, miele, olio, vino e anche profumi e cosmetici naturali.

Attività di campagna a Ibiza

A Ibiza si possono trovare fattorie, piantagioni e orti che tutti seguono la tendenza agroturismo. Alcuni di loro coltivano frutti come angurie, meloni e pesche. Gli orti producono pomodori, zucchine, melanzane, cetrioli, lattuga e peperoni.

Alcuni dei più famosi stabilimenti agroturisti sono Talaia, Can Curreu, Atzar, Can Arabo e Can Jaume.

Le attività di allevamento degli animali si basano su animali riconosciuti come indigeni,come la gallina di Ibiza, le pecore e la capra. Il negre porc, una razza di maiale, e il coniglio Ibizan sono in procinto di essere approvato.

Foto di Can Curreu

Il lato naturale di Ibiza

Lontano dalle spiagge, calette e dal trambusto della vita notturna, c’è un’altra Ibiza: quella delle piccole città all’interno dell’isola. Le case di campagna, oltre alle loro caratteristiche architettoniche uniche,sono sparse per i campi e talvolta raggruppate in piccole comunità. Questa regione tranquilla e rustica mantiene il suo stile di vita ancestrale.

L’agroturismo a Ibiza è un’alternativa che ti offre nuove esperienze, molto diverse da quelle che già conosci. Andate a provarli!

Foto di Prestige Properties